homepage > laboratorio

Laboratorio

alt null alt null alt null alt null alt null alt null alt null alt null

Il laboratorio è dotato di diverse apparecchiature in grado di soddisfare svariate esigenze di analisi chimica strumentale.

Spettrometro di emissione al plasma ICP-OES per la determinazione quantitativa di elementi presenti in tracce. Il campo di applicazione di questa tecnica è decisamente ampio e spazia dall' analisi ambientale all' analisi metallurgica, nonché a tutti i campi dove è di primario interesse la valutazione quantitativa di elementi nelle più svariate matrici, sia organiche che inorganiche.

Analizzatore CHNS per l'analisi di carbonio, azoto, idrogeno e ossigeno presenti in sostanze organiche e inorganiche solide o altobollenti.

Gascromatografi con rivelatori a ionizzazione di fiamma e a termoconducibilità per la determinazione di sostanze organiche e gas inorganici.

Gascromatografia con rivelatore di massa GC-MS. Principalmente impiegata per determinazioni qualitativa e quantitativa di sostanze organiche fino a concentrazioni estremamente basse. La sua elevata sensibilità consente accurate determinazioni nei più svariati settori, con particolare riguardo alle applicazioni nel campo ambientale.

Gascromatografia con tecnica di introduzione del campione per desorbimento termico Impiegata in abbinamento con un classico rivelatore a ionizzazione di fiamma o con il più sofisticato rivelatore di massa, consente determinazioni di concentrazioni estremamente basse di sostanze organiche. Applicazioni principali nel campo ambientale

Spettrofotometro FT-IR per analisi qualitativa, identificazione e caratterizzazione di sostanze organiche. La tecnica è applicabile su sostanze pure o in solvente non acquoso.

Cromatografia liquida ad elevata prestazione HPLC, per la separazione e la determinazione quantitativa di sostanze eluibili in fase liquida.

Spettrofotometria UV-Vis. Principalmente impiegata per determinazioni quantitative di sostanze cromofore o rese tali in seguito ad una reazione chimica. Le maggiori applicazioni trovano impiego nel campo dell' analisi delle acque.

Viscosimetro rotazionale per misure nel campo delle viscosità medio alte. Consente di ottenere informazioni sul comportamento reologico dei fluidi in esame.

Analisi Termica TGA-DTA. Consente la misura simultanea della variazione di peso (TGA) e del flusso di calore (DTA) in seguito a trattamenti termici del campione dalla temperatura ambiente fino a 1500°C. Il forno orizzontale a doppio portacampione permette la compensazione delle oscillazioni e l' analisi simultanea su due campioni. Il flusso di calore DSC viene normalizzato dinamicamente utilizzando la perdita di peso istantanea ad ogni temperatura.

Determinazione potenziometrica dell'acqua KF. Consiste in una determinazione volumetrica, mediante la tecnica denominata Karl-Fisher, effettuata con un titolatore automatico, e un titolante che reagisce con l' acqua.

Level Double-A conformance icon,W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 Valid XHTML 1.0! Valid CSS!